La nuova generazione della Mercedes Classe G al NAIAS 2018

15 Jan 2018 motorpad.it
La nuova generazione della Mercedes Classe G al NAIAS 2018

Tra le novità Mercedes al Salone di Detroit spicca la nuova generazione della Classe G che si presenta con la chiara intenzione di ribadire una leadership conquistata in 40 anni di presenza nel settore dell’off-road. A dire dell’importanza annessa al modello vale la presentazione effettuata dal presidente Dieter Zetsche che si è scelto come “spalla” Arnold Schwarzenegger. Questione anche di muscoli, dunque, e la nuova Classe G li mostra con interventi misurati sullo stile, orgogliosamente difeso nel sua filosofia a spigoli duri un po’ fuori tempo, ma molto rassicuranti, e con novità di tecnica e sostanza decisamente importanti.

Rimangono dunque i tagli netti di carrozzeria, le cerniere a vista, la ruota di scorta esterna, la volumetria squadrata che in pratica annullano l’evidenza di un leggero incremento il lunghezza e larghezza. Gli interventi che non si vedono, ma che sicuramente si vedranno nell’uso, riguardano le luci a LED, la piattaforma, la rigidità aumentata del 55% con relativo alleggerimento di 170 kg per i parafanghi, il cofano motore e le portiere in alluminio e gli acciai speciali in altre parti.
Resta il telaio a longheroni, ma gli interventi sulle sospensioni realizzati con AMG assicurano più confort e sicurezza con una  altezza dal suolo di 270 mm e 70 cm di profondità di guado (+10 cm); si possono superare pendenze fino al 100%, inclinazioni laterali fino a 35°.

Grossa evoluzione nell’abitacolo dove tutte le funzioni di comando e controllo e tutte le informazioni sono gestite da due display ripresi da quelli della Classe E e S con comandi al sia al volante che con touchpad centrale. I sedili sono tutti riscaldabili e, in opzione, offrono la funzione di massaggio, la climatizzazione e il supporto lombare.

Il solo motore disponibile è il V8 di 4.000 cc biturbo a benzina da 422 CV e 622 Nm di coppia abbinato alla trazione integrale a tre differenziali autobloccanti e riduttore sul nuovo cambio automatico a 9 rapporti 9-Tronic. Cinque le modalità  di guida: Comfort, Sport, Eco, Individual e G-Mode ad attivamento automatico se sono inserite le ridotte o vengono bloccati i differenziali.
Il presidente Zetsche ha annunciato che la Classe G sarà anche “elettrificata”, senza però precisare se 100% elettrica, ibrida mild o plug-in. Non ha neanche precisato se, ed eventualmente di quanto, aumenteranno i prezzi che saranno definiti a giugno al momento del lancio. 

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Anche le due ruote fanno la loro parte
Fari Puntati

Anche le due ruote fanno la loro parte

23 May 2020 Mariano Da Ronch

Questo comparto non poteva mancare all’appello. È per questo che Confindustria ANCMA e EICMA hanno deciso di lanciare la campagna #usaledueruote: dall’intera filiera del...

Continua
Euro Ncap 2020, arrivano novità per i test
Tecnica/Tecnologia

Euro Ncap 2020, arrivano novità per i test

21 May 2020 Paolo Pirovano

L’emergenza sanitaria in corso ha temporaneamente bloccato l’esecuzione dei test sulla sicurezza Euro NCAP, il Consorzio europeo che organizza crash test su veicoli...

Continua
Roberto Di Stefano, e-Mobility by FCA
Intervista a

Roberto Di Stefano, e-Mobility by FCA

19 May 2020 Paolo Pirovano

Temi di grande attualità in questa puntata dove insieme al Gruppo FCA parleremo del programma di elettrificazione e-mobility che coinvolge tutti i marchi con differenti...

Continua