La nuova BMW Serie 5 Touring, adesso anche elettrica

17 Jun 2024 Mariano Da Ronch
La nuova BMW Serie 5 Touring, adesso anche elettrica

Non ci sono dubbi: la BMW Serie 5 Touring, emblema del piacere di guidare, dell'eleganza sportiva e della funzionalità moderna nel segmento medio superiore, sta entrando in una nuova era. La sesta generazione della station wagon (la berlina, invece è alla 8° generazione), è più avanzata, con numerose innovazioni digitali, sistemi pionieristici per la guida e il parcheggio automatizzati, una maggiore sostenibilità nell'intero ciclo di vita del prodotto e, per la prima volta, un'unità completamente elettrica.

Sviluppata su un'architettura di propulsione flessibile consente di produrre modelli con motori a benzina e diesel, sistemi ibridi plug-in ed elettrici su un'unica linea di produzione presso lo stabilimento del BMW Group a Dingolfing.

La 5 Touring è una sofisticata vettura tuttofare per la guida quotidiana e il turismo, che offre una presenza elegante e una sportività superiore, versatilità e un comfort spazioso, pensata principalmente per il mercato europeo dove si prevede di vendere circa il 95% della produzione.

Non variano le misure rispetto alla berlina con una lunghezza di 5,06 mt, con proporzioni allungate che caratterizzano gli esterni. Il frontale presenta una moderna interpretazione dei doppi fari e della griglia BMW: due elementi a led quasi verticali fungono da indicatori di direzione e da luci diurne, mentre la griglia BMW, che sporge in avanti, è dotata di illuminazione di contorno opzionale Iconic Glow. Nella vista laterale, il lungo spoiler sul tetto sottolinea il design sportivo ed elegante. Una barra cromata a forma di L divide gli elementi luminosi posteriori a led, che si estendono fino alle sezioni laterali. La dotazione di serie comprende cerchi in lega da 18 e 19 pollici per i modelli elettrici e ibridi plug-in, mentre come optional sono disponibili fino a 21”. Il carattere dinamico può essere ulteriormente enfatizzato con le opzioni M Sport Package, M Sport Package Pro e M Carbon Exterior Package.

Il cuore del design dell'abitacolo è orientato al guidatore con il Curved Display con il primo schermo da 12,3 pollici e il secondo con una diagonale di 14,9 pollici, nuovi i sedili sportivi di serie e il volante, ora più piatto nella parte inferiore; di serie anche interni completamente vegani.

Un ulteriore equipaggiamento opzionale comprende i rivestimenti in pelle in diverse varianti bicolore, e sempre a disposizione il tetto panoramico in vetro e l'impianto audio Bowers & Wilkins Surround Sound System.

L'apertura ampia del bagagliaio, combinata con una soglia bassa, facilita lo stivaggio di bagagli di grandi dimensioni, con un volume che può essere ampliato da 570 a 1.700 litri per tutte le versioni. Oltre all'azionamento automatico del portellone posteriore, è di serie anche lo sblocco a distanza dello schienale del sedile posteriore sdoppiato 40 : 20 : 40 .

La nuova BMW i5 Touring è il primo modello premium elettrico nel suo settore, disponibile in due versioni fin dall'inizio. Nella i5 M60 xDrive Touring, con due unità motrici integrate sull'asse anteriore e posteriore formano una trazione integrale elettrica con una potenza di 601 CV, che permette l’accelerazione da zero a 100 km/h in 3,9 secondi; la velocità massima è limitata elettronicamente a 230 km/h.

La seconda variante è la eDrive40 con un motore elettrico posizionato sull'asse posteriore per una potenza di 340 CV con una coppia massima di 430 Nm. In questo caso lo scatto da zero a 100 km/h arriva in 6,1 secondi. Entrambi i modelli hanno una batteria da 81,2 kWh.

L'autonomia WLTP è di 445-506 chilometri per la i5 M60 xDrive Touring e di 483-560 chilometri per la BMW i5 eDrive40 Touring. I prezzi partono da 78.000 euro per la i5 eDrive40 e da 103.800 per la M60.

Passando alle motorizzazioni termiche, tutti i motori diesel disponibili sono abbinati alla tecnologia mild hybrid a 48 volt e al cambio Steptronic a 8 rapporti.

Il quattro cilindri è disponibile sulla 520d, anche xDrive, ed ha di 197 CV. a questo si aggiungerà prossimamente il 6 cilindri in linea per la 540d xDrive in due livelli di potenza, 266 e 303 CV. Il listino parte da 71.000 euro e arriva a 80.100 per il 2 litri e da 78.100 a 84.800 euro per il sei cilindri.

A queste si affiancano anche la motorizzazione ibrida plug-in che porta la sigla 530e. il sistema ha una potenza complessiva di 299 CV e si compone del motore 2 litri a benzina, uno elettrico inserita nel cambio ed una batteria da 19,2 kWh che permette di percorrere tra gli 83 ed i 96 km a zero emissioni alla ruota. Disponibile anche con trazione integrale è in listino do 75.900 e 84.400 euro.

I sistemi di guida e parcheggio semi-automatici hanno come fiore all'occhiello l'optional Driving Assistant Professional, che comprende l'assistenza allo sterzo e al controllo della corsia e il Distance Control con funzione Stop & Go. Negli Stati Uniti, in Canada e in Germania è disponibile l'Highway Assistant, che solleva il conducente dai compiti di sterzo sulle autostrade. A velocità fino a 130 km/h è possibile togliere le mani dal volante, purché si tenga d'occhio il traffico. Il sistema comprende anche l'esclusivo Active Lane Change Assistant con attivazione oculare che autorizza, ad esempio, il sorpasso, semplicemente guardando nello specchietto retrovisore esterno.

Con Parking Assistant Professional, il parcheggio e le manovre automatizzate fino a 200 metri possono essere controllati dall'esterno dell'auto utilizzando uno smartphone. Il sistema di infotainment è completato dal Connected Package Professional, che offre la possibilità di scegliere tra YouTube e l'app Video con contenuti internazionali e specifici per ogni Paese per lo streaming di video sul Control Display. Due antenne per la telefonia mobile 5G di serie e di quattro come optional garantiscono una ricezione ottimale per la telefonia e i servizi online.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Luca Verri, Brand Manager EMC - pt 12/2024
Intervista a

Luca Verri, Brand Manager EMC - pt 12/2024

16 Jul 2024 Paolo Pirovano

Presentiamo un nuovo marchio, EMC Eurasia Motor Company. È una azienda italiana che da anni opera con i più importanti costruttori cinesi e da poco tempo è diventato...

Continua