Mercedes Class E SW: una nuova stella. Anzi, due

01 Mar 2024 Mariano Da Ronch
Mercedes Class E SW: una nuova stella. Anzi, due

Dal 1977 le vetture Mercedes-Benz Classe E station-wagon scrivono una storia di successi ininterrotta delle berline familiari del segmento medio-alto e di quello superiore. La nuova Classe E Station-wagon della serie 214 è la settima generazione della famiglia di questa vettura straordinariamente spaziosa e sportiva, con la linea del tetto più spiovente e moderna, ma ancora in grado di garantire funzionalità e capacità di carico. Oltre a ciò, in confronto al modello precedente, dal momento che è cresciuta in larghezza di quasi tre centimetri, offre condizioni di abitabilità migliorate per i passeggeri nel vano posteriore, con più spazio a livello delle ginocchia e delle gambe. Con una chicca: l'esclusivo look a Stella che rende inconfondibile il design diurno e notturno dei gruppi ottici posteriori. 

L'esperienza digitale a bordo è caratterizzata dalla plancia portastrumenti, profondamente modificata rispetto al modello precedente: equipaggiata con lo schermo a richiesta per il passeggero, dove è possibile vedere programmi TV o video in streaming non visibili dal conducente, l'ampia superficie in vetro di MBUX Superscreen si estende su tutta la linea fino al display centrale; nel campo visivo di chi guida si trova il display del conducente ad alta definizione. 

Con la chiave digitale della vettura, Classe E Station-wagon può essere avviata e bloccata con un dispositivo compatibile: la vettura può riconoscere più utenti contemporaneamente e la chiave digitale può essere condivisa con un massimo di 16 persone. Grazie alla nuova illuminazione di atmosfera, attiva con la visualizzazione del suono, gli occupanti possono anche “vedere” i brani musicali e i suoni dei film o delle app. Veloci sequenze ritmiche, ad esempio, possono generare rapidi cambi di luce, mentre ritmi più “fluidi” possono creare tonalità luminose che si succedono dolcemente.

Il climatizzatore automatico Confortmatic (a richiesta) aumenta la sensazione di comfort con il Digital Vent Control, grazie al quale i diffusori di ventilazione anteriori si impostano automaticamente sulla configurazione di ventilazione desiderata, ad esempio con riferimento ai singoli sedili tramite il profilo utente. Se poi parliamo di coccole, di serie troviamo sospensioni pneumatiche monocamera sull'asse posteriore, mentre a richiesta è disponibile anche l'assetto a sospensioni pneumatiche AIRMATIC con regolazione dell'ammortizzazione continua ADS+. 

E veniamo alla meccanica. Sia i motori diesel che quelli a benzina sono dotati, oltre che della sovralimentazione con turbocompressore, di assistenza intelligente con alternatore-starter integrato (ISG) con tecnologia mild hybrid. Già dal lancio è disponibile una versione ibrida plug-in di quarta generazione, a cui seguiranno altri modelli con la stessa tecnologia. Per quanto riguarda la sostenibilità, numerosi componenti di Classe E Station-wagon sono realizzati con materie prime riciclate e rigenerabili: ad esempio, per il sedile base è utilizzato un rivestimento in lana d'alpaca non tinta combinata con un materiale riciclato e, per la prima volta, nella schiuma dei sedili vengono impiegate materie prime riciclate che non differiscono da quelle ricavate dal petrolio. Interessante il dispositivo di traino a richiesta, che si estrae e si riposiziona in modo completamente elettrico, attraverso l'apposito tasto nel portellone posteriore o tramite il display centrale. Non appena l'illuminazione dei tasti si spegne, il dispositivo di traino è bloccato correttamente e pronto all'uso.

Con la trazione integrale 4MATIC di serie, una maggiore altezza da terra grazie alle sospensioni pneumatiche AIRMATIC (anch'esse di serie) e un programma di guida off-road, alla Classe E Station-wagon si aggiunge la nuova Classe E All-Terrain, in grado di affrontare anche strade sterrate, grazie a ruote più grandi. Altri dettagli pratici che migliorano l'esperienza di guida in fuoristrada sono il parabrezza off-road e il "cofano trasparente" - parte della telecamera a 360°. Il veicolo ha un inconfondibile look All-Terrain: gli elementi di design off-road includono l'esclusiva griglia anteriore, i paraurti speciali, la protezione antincastro anteriore e posteriore cromata lucida e i rivestimenti dei passaruota in grigio scuro.

I prezzi partono da 71mila euro per la Classe E Station-wagon e 80mila euro per la Classe E All-Terrain, IVA e messa in strada incluse.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva
Nuovi Arrivi

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva

12 Apr 2024 Paolo Pirovano

Si chiama Milano la nuova Alfa Romeo e il nome è un chiaro omaggio alla città dove il marchio è nato nel 1910, creando un legame stretto e indissolubile tanto da portare i...

Continua