Mercedes Classe A Sport Extra, tanta tecnologia di serie

23 gen 2019 Silvia Pirovano
Mercedes Classe A Sport Extra, tanta tecnologia di serie

Si parla tanto della mobilità del futuro e gli scenari prevedono vetture sempre più connesse, che dialogano non solo con noi ma anche tra di loro. In realtà questo è possibile da tempo e Mercedes già un anno fa ha lanciato sulla piccola di casa, la Classe A, l’MBUX - Mercedes Benz User Experience - l’innovativo sistema di infotainment basato su un’intelligenza artificiale con funzioni predittive, in grado cioè di apprendere dall’esperienza per rispondere e spesso anticipare le nostre esigenze.

E per festeggiare il primo compleanno di “Hey Mercedes” ecco arrivare Classe A SPORT EXTRA, una nuova serie limitata caratterizzata da un allestimento ad alto contenuto tecnologico.
Alla versione Sport 180 d Automatic si aggiunge infatti un importante upgrade sul fronte dell’infotainment e del comfort, per un vantaggio-cliente di oltre 1.700 euro rispetto al valore degli accessori. Qui troviamo di serie il doppio display da 10,25’’ che valorizza al massimo le funzionalità dell’MBUX come la ‘Realtà Aumentata’ che permette di visualizzare l’immagine ripresa dalla telecamera anteriore, arricchita da informazioni utili, ad esempio frecce direzionali o numeri civici.

Tra gli equipaggiamenti della Classe A SPORT EXTRA figurano anche il Mirror Pack con retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e dispositivo antiabbagliamento automatico progressivo, così come l’Active Parking Assist con Parktronic, che oltre ad individuare lo spazio giusto per il parcheggio aiuta ad effettuare le manovre in entrata e in uscita e assiste il guidatore anche nelle operazioni di sterzata e in accelerazione.
Classe A SPORT EXTRA è offerta solo col nuovissimo 4 cilindri diesel da 116 CV equipaggiato con cambio a doppia frizione 7G‑DCT, particolarmente piacevole da guidare, silenzioso e performante.

Esternamente si distingue per la mascherina del radiatore con pin Matrix neri, lamella color argento e inserto cromato, cerchi in lega leggera da 17” a 10 razze in argento vanadio e fari LED High Performance. All’interno spiccano gli inserti in carbon look e i sedili anteriori comfort con rivestimenti in pelle ecologica e tessuto con doppia cucitura, volante sportivo multifunzione in pelle, climatizzatore automatico bi-zona regolabile separatamente per guidatore e passeggero. La Classe A SPORT EXTRA 180 d Automatic è disponibile solo in Italia, una vera eslusiva, in 2.000 esemplari, a un prezzo di 33.470 euro.

Ma ricordiamo alcune cose che si possono fare grazie all’MBUX. Questa volta lo abbiamo testato durante una divertente prova, una sorta di caccia al tesoro, per le strade di Genova.

Una volta saliti a bordo, attraverso la creazione di profili personalizzati, l’MBUX conserva le nostre impostazioni, settando automaticamente la regolazione degli specchi, il supporto lombare o le emittenti radio preferite e la grafica del cockpit.
Con il semplice comando vocale “Hey Mercedes” è possibile gestire una gamma crescente di ambiti tematici nei quali MBUX è capace di comprendere domande complesse e rispondere velocemente. Grazie alla Realtà Aumentata e innovazioni quali la navigazione predittiva, l’MBUX analizza i nostri spostamenti e in base alle abitudini propone automaticamente una serie di destinazioni possibili.
Attraverso il protocollo Car-to-X, dialoga con gli altri utenti della strada e segnala prontamente situazioni di pericolo; è inoltre disponibile l’innovativo servizio di navigazione What3Words, ovvero tutto il mondo mappato in tre parole.
Fornisce anche informazioni sul meteo in tempo reale, suggerisce hotel e ristoranti, in partnership con Tripadvisor®e Yelp®e permette di inviare sms sfruttando le funzioni avanzate del Voicetronic evitando così ogni distrazione.

Grazie alla capacità di riconoscere i movimenti, il sistema di assistenza per gli interni MBUX rende l'abitacolo ancora più intelligente. Consente, ad esempio, di modificare il contenuto dello schermo semplicemente avvicinando una mano al touchscreen della plancia o al touchpad sulla consolle centrale, o di collegare un particolare gesto ad uno specifico comando. E grazie alla compatibilità di MBUX con i principali assistenti vocali e wearable device come Amazon Echo®, Google Home®, Apple Homepod® e Garmin® si può, da casa, attivare la gestione attiva della vettura, richiederne la localizzazione, la scadenza dei tagliandi e numerose altre funzionalità, tra cui l’invio di un indirizzo per la navigazione. Dalla vettura si possono, invece, gestire le principali funzioni di domotica come l’accensione o lo spegnimento delle luci o il riscaldamento di casa. 

Infine, l’MBUX oltre che su Classe A è disponibile su Classe A Sedan, Classe B, CLA, GLE, EQC e ora anche sul nuovo veicolo commerciale Sprinter. Attraverso le piattaforme digitali di Mercedes me e Mercedes PRO è possibile personalizzare e implementare servizi e funzionalità, sia sul fronte dell’infotainment che su un piano più strettamente professionale. Una strategiasempre più in linea con le necessità dei clientie che garantisce una risposta ad hoc anche alle esigenze di gestione del businesse delle flotte grazie a Mercedes me Connect Business.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare
Secondo noi

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare

31 lug 2019 Paolo Pirovano

La EQC 400 4 Matic è la prima Mercedes elettrica ed apre un nuovo capitolo per la casa di Stoccarda e per identificare questi modelli ha creato un marchio apposito, EQ dove...

Continua
Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron
Fari Puntati

Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron

30 lug 2019 Paolo Pirovano

Dopo il grande successo della DS, in Citroen stavano pensando come migliorare l’immagine sportiva del marchio. Non è così per niente casuale l’acquisizione nel 1968...

Continua
BMW X7, Sport Activity Vehicle di lusso
VideoTest

BMW X7, Sport Activity Vehicle di lusso

25 lug 2019 motorpad.it

Abbiamo provato il nuovo BMW X7, lo Sport Activity Vehicle di Monaco che racchiude il meglio del lusso e della tecnologia della casa tedesca. Ce lo racconta Alessandro...

Continua
Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?
Anteprima

Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?

25 lug 2019 Silvia Pirovano

Audi presenta il suo primo SUV coupé compatto, Q3 Sportback, che combina il design grintoso tipico appunto dei coupé, la dinamica delle berline sportive e la versatilità...

Continua
Opel, una lunga storia di rally nazionali
Sport

Opel, una lunga storia di rally nazionali

22 lug 2019 Paolo Pirovano

Nei 120 anni di storia di Opel, uno spazio rilevante lo ha l’attività sportiva. I rally sono stati per molto tempo un terreno dove la casa tedesca ha schierato le proprie...

Continua