Peugeot E-3008: abitabilità e comfort ma anche divertimento

27 Feb 2024 Roberto Tagliabue
Peugeot E-3008: abitabilità e comfort ma anche divertimento

Peugeot 3008 negli ultimi sette anni è stata scelta da oltre un milione e 320 mila clienti in 130 Paesi, di cui quasi 150 mila in Italia. Peugeot ha l’obiettivo di vendere tutti i modelli della sua gamma in versione 100% elettrica entro il 2030, ed E-3008 è un tassello fondamentale di questo ambizioso programma.

Della nuova Peugeot E-3008 sappiamo molto, qualche anticipazione già a settembre e poi l’esordio statico al Salone di Zurigo lo scorso novembre. Abbiamo così apprezzato, la nuova plancia con schermo continuo denominato “Panoramic i-Cockpit”, ma anche la nuova piattaforma, STLA Medium di Stellantis, prodotta in Francia e che fa il suo esordio proprio su Peugeot E-3008 Electric.

Trovate tutte le anticipazioni, compresa l’esplicativa animazione che illustra le caratteristiche di versatilità ed efficienza del pianale STLA Medium, in questo video.

Le novità estetiche più evidenti riguardano la silhouette da SUV Fastback, con la discesa del portellone che parte proprio dove termina il montante posteriore, disegnando un angolo preciso: è questo il dettaglio che permette di definirla Fastback. Tutti gli stilemi, compresi i disegni dei cerchi, sono orientati a ottenere la massima efficienza aerodinamica (Cx 0,28), senza rinunciare a eleganza e abitabilità, con spazi interni notevoli per una vettura lunga 4,54 mt, larga 1,89 e alta 1,64.

Finalmente è giunto il momento di provarla: abbiamo l’opportunità di farlo tra le belle scogliere tra Cannes e Saint-Raphaël, spingendoci nell’entroterra percorrendo alcuni tratti del glorioso Rally d’Antibes. Percorsi ricchi di curve in cui la nuova elettrica ha dimostrato le sue doti migliori.

Salendo al posto di guida troviamo con facilità la posizione corretta in stile i-Cockpit: con il compatto volante squadrato in posizione leggermente ribassata e la continuità dell’unico schermo panoramico in alta definizione lungo ben 21” e incurvato verso il guidatore che, come oramai tradizione, svolge anche il ruolo di head-up display. Il commutatore del cambio è in plancia, tra il pulsante d’avviamento e i tasti programmabili i-Toggles, con interfaccia a sfioramento come quella di un tablet: tutto è ben visibile davanti agli occhi, solo il drive mode e alcuni pulsanti della climatizzazione sono sul tunnel centrale ma in posizione rialzata e facilmente identificabili.

L’allestimento GT, top della gamma, sportivo ed elegante, offre rivestimenti dei sedili in TEP e Alcantara finemente trapuntata, confortevoli in tutte le condizioni con un ottimo contenimento laterale. Apprezziamo subito le telecamere davanti e dietro corredate dalla vista dall’alto a 360°, che consentono di muoversi in sicurezza nei parcheggi come negli spazi angusti: la linea di cintura piuttosto alta non permette di vedere perfettamente quel che le telecamere fortunatamente mostrano con precisione.

Da buona vettura elettrica è la silenziosità la prima caratteristica che spicca non solo nel traffico cittadino, ma anche nelle tratte autostradali. Ottimo l’isolamento dal rotolamento dei pneumatici, malgrado l’importante impronta a terra (235/55 R19 o 235/50 R20 come nel nostro caso). La dimostrazione dell’attento studio aerodinamico l’abbiamo proprio in autostrada, dove anche a velocità “Codice” sono scarsi i fruscii, in particolare quelli provenienti dagli specchietti.

Il vero divertimento arriva quando iniziano le curve. La massa non è trascurabile (2,1 tonnellate) ma la collocazione dei 520 kg delle batterie sotto il pianale porta in basso il baricentro. La precisone di guida è la sensazione più evidente e piacevole: la Peugeot E-3008 disegna curve come un compasso e ha prestazioni notevoli anche senza l’impiego del driving mode più sportivo. Ottime le tre modalità di frenata rigenerativa, commutabile attraverso le paddle dietro al volante: si usano come se si scalassero delle marce rallentando prima delle curve, senza mai correre il rischio di mandare il motore fuorigiri. Il divertimento è assicurato.

La vera novità riguarda il listino, tarato per poter usufruire dei nuovi incentivi statali: Per questo Peugeot E-3008 Allure scende di prezzo di ben 7.800 euro, per fermarsi a 41.980 euro. Segue lo stesso percorso la versione top di gamma GT che riduce il prezzo di 5.050 euro per attestarsi a 49.730 euro (prezzi chiavi in mano, IPT esclusa). Coloro che optano per la rateizzazione, possono pagare 350 euro al mese.

I dettagli dell’offerta su peugeot.it

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva
Nuovi Arrivi

Alfa Romeo Milano, la SUV compatta e sportiva

12 Apr 2024 Paolo Pirovano

Si chiama Milano la nuova Alfa Romeo e il nome è un chiaro omaggio alla città dove il marchio è nato nel 1910, creando un legame stretto e indissolubile tanto da portare i...

Continua
Touring test della nuova Suzuki Swace
Motori e dintorni

Touring test della nuova Suzuki Swace

04 Apr 2024 Mariano Da Ronch

A due anni dal suo ingresso sul mercato italiano, all’inizio dello scorso anno è arrivato per Swace Hybrid, sorella della Toyota Corolla Touring Sports, il momento di un...

Continua