Svelata in anteprima la nuova Subaru Impreza e-boxer

14 Feb 2020 Paolo Pirovano
Svelata in anteprima la nuova Subaru Impreza e-boxer

L’appuntamento invernale del Snow Driving Event, organizzato da Subaru al Circolo Polare Artico in Finlandia, è l’occasione per provare nelle condizioni più difficili e impegnative tutti i modelli della casa delle Pleiadi. È il momento in cui è possibile testare come funzionano le caratteristiche tipiche delle Subaru, che hanno nel motore a cilindri contrapposti boxer, nella trazione integrale Symmetrical AWD il DNA del marchio a cui si sono aggiunti nell’ultimo periodo il cambio automatico Lineartronic e i sistemi di sicurezza e assistenza alla guida racchiusi nell’Eyesight.

A disposizione su terreni a scarsa o bassissima aderenza, in un paesaggio tipicamente scandinavo dove la neve e il ghiaccio sono l’elemento essenziale, la gamma al completo a partire dalle Forester e XV recentemente presentate, con il nuovo motore Mild Hybrid e-boxer che costituisce la base tecnica comune. Per poi proseguire sulla Impreza, sulla Outback, sulla Levorg per concludere sulla coupé a trazione posteriore BRZ, l’unica auto del marchio a non avere la trazione integrale.

Ma oltre alla guida nelle foreste e sulle strade della Lapponia c’è stato anche il tempo per vedere la prossima novità. È la Impreza che verrà dotata anch’essa della motorizzazione ibrida e-boxer, sempre più centrale nell’offerta Subaru. Si basa sul 2 litri benzina boxer da 150 cavalli che viene affiancata ad una unità elettrica che aggiunge altri 16 cavalli, migliorando così le prestazioni e riducendo nell’ordine del 10% i consumi e le emissioni di CO2. Il motore elettrico è, come sulla Forester e sulla XV inserito direttamente nel cambio, mentre le batterie sono posizionate sull’asse posteriore mantenendo una corretta distribuzione del peso.

Sulla Impreza il sistema Eyesight, di serie su tutti gli allestimenti, si evolve ed aggiunge nuove funzioni come il Rear Vehicle Detection che identifica le vetture che si avvicinano al posteriore, il Reverse Automatic Braking per evitare incidenti in retromarcia e il Front View Monitor che attraverso una telecamera rileva la presenza di auto o pedoni in condizioni di scarsa visibilità per il guidatore.

L’arrivo dell’ibrida e-boxer non ha modificato il comportamento dinamico dell’Impreza che rimane agile e molto stabile soprattutto nelle condizioni estreme di guida in cui abbiamo potuto testare uno dei primi esemplari in produzione. Non cambiano le dimensioni di 4,47 mt di lunghezza, che la collocano all’interno del segmento C, ed il passo di 2,67 mette a disposizione un abitacolo comodo per cinque persone.

Dove troviamo delle modifiche è nel design che segue il concetto “Sporty e Advance” che si nota nel paraurti più sportivo e basso, nella griglia anteriore e nei fari a LED dal nuovo disegno e nei cerchi da 17” specifici per il modello.

Arriverà a maggio sul mercato italiano.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercedes e Smart, tante novità sugli stand
Salone di Ginevra

Mercedes e Smart, tante novità sugli stand

21 Feb 2020 motorpad.it

Mercedes-Benz sarà protagonista del Salone di Ginevra con molte novità, a cominciare dalla nuova Classe E che apporta un upgrade tecnologico dei dispositivi di guida...

Continua
Buon compleanno, Pininfarina
Motori e dintorni

Buon compleanno, Pininfarina

21 Feb 2020 Mariano Da Ronch

È il 22 maggio 1930 quando Battista Farina, detto “Pinin”, firma l’atto costitutivo della Carrozzeria Pinin Farina. Di lì a poco, dallo stabilimento di corso Trapani,...

Continua
Subaru Forester e-boxer, per andare ovunque
VideoTest

Subaru Forester e-boxer, per andare ovunque

20 Feb 2020 Paolo Pirovano

La quarta generazione del SUV di casa Subaru porta la novità di un motorizzazione mild hybrid che riduce i consumi ma non snatura il DNA tipico della casa giapponese....

Continua