Formula 1, a Monza tutto è pronto per 89^ edizione del GP d’Italia

28 Aug 2018 motorpad.it
Formula 1, a Monza tutto è pronto per 89^ edizione del GP d’Italia

In una affollatissima Conferenza Stampa una parata di autorità sportive, politiche e amministrative ha presentato all’Autodromo di Monza l’imminente Gran Premio d’Italia. Un tema ha dominato l’incontro e i conseguenti interventi di ogni relatore: la difesa del GP a Monza quale patrimonio non solo della passione sportiva del popolo che segue la F1 e il mondo dell’automobilismo sportivo in genere, ma anche del territorio (città e regione) e dell’Italia.

Da qui, a cominciare dal Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani nella sua veste di tutore e promotore del motorsport nazionale, gli interventi non hanno mancato di ricordare la figura di “…Sergio Marchionne che ha riportato la scuderia Ferrari ai massimi livelli competitivi”. Ha anche a ribadito l’impegno dell’ACI cui il Parlamento ha affidato l’incarico dell’organizzazione del GP e, in particolare la complessa trattativa per il rinnovo della convezione in scadenza il prossimo anno con Liberty Mediai nuovi padroni della F1. Altra importante novità l’opera di coinvolgimento di altre regioni nel panorama del GP in aree non solo strettamente sportive. C’è al riguardo un programma che collegherà Monza con il Veneto in occasione del Festival del Cinema di Venezia simboleggiato da una Ferrari di F1 che sfilerà sul Canal Grande e con le opere dei maestri vetrai di Murano che premieranno i vincitori della gara. Poi sarà la volta del Piemonte con Torino capitale italiana dell’Auto e l’Emilia-Romagna nel suo riconosciuto ruolo di “terra dei motori”.

Gli hanno fatto eco Geronimo La Russa, presidente dell’ACI Milano che ha ricordato il grande impegno organizzativo di Monza e Milano, in sintonia con la Regione, per valorizzare sempre più il “Tempio della Velocita” vicino ormai al secolo di vita con la sua nascita nel 1922 e con le manifestazioni di contorno al GP nelle due città come quella prevista alla Darsena.

A Giuseppe Redaelli presidente di Autodromo Nazionale Monza SIAS è toccato il compito di illustrare tutto quanto è stato fatto o è in programma per l’organizzazione pratica del grande evento del GP nell’area della sicurezza, della viabilità e del miglioramento strutturale dell’impianto in vista anche della miglior conservazione dl patrimonio naturale costituito dall’intera area del Parco. Tutti argomenti che hanno nutrito ovviamente gli interventi del sindaco di Monza Dario Allevi.

Con il peso politico della sua carica politica ha chiuso l’incontro il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana che ha rivendicato il costante impegno profuso dall’Amministrazione regionale per conservare alla Brianza lo storico appuntamento con il Gran Premio d’Italia e a Monza il suo diritto, storicamente riconosciuto, ad essere considerata una delle città capitali mondiali della Formula 1. A titolo personale ha anche aggiunto quello che, in pratica, tutti i relatori hanno espresso sull’entusiasmo generato dall’ultima vittoria di Vettel a Spa-Francorchamps: Monza è pronta e auspica ardentemente un altro week end con il colore rosso della passione.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Ioniq 6, l'ammiraglia elettrica di Hyundai
Anteprima

Ioniq 6, l'ammiraglia elettrica di Hyundai

26 Sep 2022 Paolo Pirovano

Con la Ioniq 6 Hyundai presenta un nuovo modello completamente elettrico, una berlina di segmento D dalla linea aerodinamica con superfici pulite e senza nervature. Lo stile...

Continua
Lotus è tornata in Italia con la spina
Anteprima

Lotus è tornata in Italia con la spina

23 Sep 2022 Mariano Da Ronch

Presentata a Milano la nuova nata di Lotus: si chiama Eletre ed è un SUV elettrico di lusso e dalle dimensioni non trascurabili pari a 5,10 metri di lunghezza, con...

Continua
Stefano Virgilio, Opel Grandland Hybrid
Intervista a

Stefano Virgilio, Opel Grandland Hybrid

22 Sep 2022 Paolo Pirovano

Spazio a OPEL molto impegnata nella strategia di elettrificazione con un piano iniziato negli scorsi anni e che proseguirà a ritmi serrati con l’arrivo di nuovi modelli....

Continua