Giandomenico Basso vince Il 7° Rally Di Roma Capitale

22 lug 2019 Paolo Pirovano
Giandomenico Basso vince Il 7° Rally Di Roma Capitale

Il 7° Rally di Roma Capitale, quinto appuntamento per il Campionato Italiano Rally e valido anche per il FIA European Rally Championship, si è concluso con vincitori assoluti Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, sulla Skoda Fabia R5 di Metior Sport gommata Michelin.

Alle spalle termina l’equipaggio di Orange1 Racing formato da Simone Campedelli e Tania Canton a bordo della nuova Ford Fiesta R5 di M-Sport, che prende i punti necessari per piazzarsi secondo in Campionato.

Terzo gradino del podio per Andrea Crugnola navigato da Pietro Ometto autore di un’incredibile prestazione con la Skoda Fabia R5 con 13 prove speciali vinte sulle 16 in programma. Solo la foratura nella prima giornata lo ha relegato sul gradino più basso del podio.

Dietro i tre piloti italiani si sono classificati Alexey Lukyanuk e Alexey alla guida della Citroen C3 primo però nella gara per l’Europeo davanti al ceco Filip Mares, affiancato dal connazionale Jan Hlousek, su Fabia R5. Decimo un ottimo Umberto Scandola, con alle note Guido D’Amore, al debutto su asfalto con la sua nuova Hyundai i 20 R5.

Dalla classifica finale manca Luca Rossetti, che a causa di un’uscita di strada nel corso del PS4, si è ritirato quando occupava la terza posizione nella classifica generale. Notevole il disappunto del pilota Citroen Italia: “Abbiamo buttato al vento una buona occasione, il feeling con la vettura era buono. Seppure si trattasse di una gara che facevamo per la prima volta, dopo un avvio conservativo, nelle speciali 2 e 3 abbiamo staccato degli ottimi riscontri cronometrici. Abbiamo commesso un errore che sicuramente complica il nostro cammino nel Tricolore Rally.”

Nel CIR Due Ruote Motrici Tommaso Ciuffi riesce ad aggiudicarsi la quarta vittoria stagionale, su quattro prove disputate davanti ad un bravo Davide Nicelli, primo nel trofeo Peugeot Competition con la 208 R2. Determinanti, anche in questa occasione, i suggerimenti e le indicazioni passate all’equipaggio dal coach Paolo Andreucci, Motorsport Ambassador della Casa del Leone.

Nel CIR Junior con le Ford Fiesta R2 vittoria per Giuseppe Testa.

Tra le vetture R1 un’ottimo debutto per Daniele Campanaro con la Ford Fiesta, davanti alle Swift R1 in lotta soprattutto per il Suzuki Rally Cup. Nel monomarca della casa giapponese il successo è andato al giovane Andrea Scalzotto che si porta in vetta alla classifica del trofeo per un solo punto su Fabio Poggio.

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DI ROMA CAPITALE FINALE: 1. Basso-Granai (Skoda Fabia R5); 2. Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5); 3. Crugnola-Ometto (Skoda Fabia R5); 4. Lukyanuk-Arnautov (Citroen C3 R5); 5. Mares-Hlousek (Skoda Fabia R5); 6. Ingram-Whittock (Skoda Fabia R5); 7. Herczig-Ferencz (Volkswagen Polo R5); 8. Sesks-Briedis (Skoda Fabia R5); 9. Rusce-Vozzo (Skoda Fabia R5); 10. Scandola-D'Amore (Hyundai I20 R5)

CIR ASSOLUTO: Basso 64,50; Campedelli 51,75; Rossetti 46,50; Crugnola 40,25

CIR DUE RUOTE MOTRICI: Ciuffi 60; Panzani 36; Nicelli 32.

CIR JUNIOR: Pollara 45,25; Testa 42,25; Vita 27; Mazzocchi 20

CIR CIRA: Crugnola 45; Michelini 42; Rusce 33.

CIR COSTRUTTORI: Ford 55,50 ; Citroen 49,25

SUZUKI RALLY CUP: Scalzotto 53, Poggio 52; Peloso 44

 

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?
Anteprima

Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?

25 lug 2019 Silvia Pirovano

Audi presenta il suo primo SUV coupé compatto, Q3 Sportback, che combina il design grintoso tipico appunto dei coupé, la dinamica delle berline sportive e la versatilità...

Continua
Opel, una lunga storia di rally nazionali
Sport

Opel, una lunga storia di rally nazionali

22 lug 2019 Paolo Pirovano

Nei 120 anni di storia di Opel, uno spazio rilevante lo ha l’attività sportiva. I rally sono stati per molto tempo un terreno dove la casa tedesca ha schierato le proprie...

Continua
Alpine, una lunga storia nel motorsport
Fari Puntati

Alpine, una lunga storia nel motorsport

20 lug 2019 Paolo Pirovano

La storia Alpine è ricca di sport. Sin dalla nascita del marchio il fondatore Jean Rédélé, un concessionario Renault, crede che le gare e soprattutto le vittorie ottenute...

Continua