Rally Italia Talent, si passa alla fase finale

13 mar 2019 Paolo Pirovano
Rally Italia Talent, si passa alla fase finale

Con la nona e ultima selezione regionale si è chiusa la fase preliminare dell’Aci Rally Talent, iniziativa che ha come obiettivo quello di trovare nuovi piloti e navigatori da avvicinare al mondo dei rally. Sono stati oltre 9.000 gli iscritti, un vero record e dopo la prova che si è tenuta presso il circuito di busca in provincia di Cuneo, ci sarà la semifinale con i 140+140 tra piloti e navigatori in programma ad Ortona a fine mese. Da questa usciranno i 70 finalisti che si sfideranno ad Adria (18-19-20 aprile) per diventare uno dei 7 equipaggi che avranno la possibilità di disputare un rally del calendario Campionati o i Trofei titolati Aci Sport, completamente gratuito. Saranno premiati i migliori nelle categorie Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati.

Uno degli aspetti più sorprendenti di questa selezione è la grande partecipazione. Come detto sono ben 9.076 le iscrizioni, livello mai raggiunto in precedenza. Ma analizzando la fascia d’età si scopre che tra i giovani esiste ancora una grande passione per l’auto e per il motorsport in particolare. Infatti se i cosiddetti “Millennials”, ovvero nati tra il 1984 ed il 1995 da recenti indagini non risultano particolarmente interessati all’auto, al rally Italia Talent c’è una situazione completamente differente. Ben l’80% dei partecipanti rientra in questa fascia d’età, con il 41,4% tra i 18 e i 25 anni, mentre il 22,6% si colloca tra i 26 e 30 anni e un altro 14,2% ancora sotto i 35 anni. E questo è un dato positivo perché significa che la passione dei motori ha ancora un interessante seguito.

Tutte le selezioni del Rally Italia Talent si è disputato alla guida della Suzuki Swift Sport, auto ufficiale della sesta edizione del talent dei motori e ancora una volta il marchio giapponese è in prima fila nel mondo dello sport, vicina a chi si mette in gioco e vuole realizzare il proprio sogno con passione. La piccola “Hot Hatchback” grazie ad una massa a vuoto di soli 975 kg con i 140 CV e i 230 Nm del motore 1.4 turbo Boosterjet si è dimostrata adatta ed affidabile alla situazione sottoposta alle diverse prove, guadagnandosi positivi consensi e dimostrando grande affidabilità. Una passione quella di Suzuki per i rally che parte da lontano che, come ricorda Massimo Nalli Presidente di Suzuki Italia “I rally sono il terreno scelto per testare e mettere alla prova le proprie vetture. Qui i concorrenti si sfidano apertamente, nel rispetto delle regole e dell’avversario, secondo principi etici tipici della cultura giapponese.”.

Per verificare direttamente e scoprire il mondo di Rally Italia Talent, siamo stati invitati a partecipare all’ultima selezione regionale, quella svolta, come detto in apertura, all’autodromo di Busca. Una volta passate le  formalità burocratiche, abbiamo affrontato le due prove previste nel programma, la prima uno slalom con la Swift Sport sugli Skid che riducono l’aderenza del posteriore e servono per vedere la capacità di controllo in condizioni difficili. Più impegnativa la seconda che si disputava su 4 giri di pista senza alcuna possibilità di ricognizione, affiancati ad uno dei selezionatori. Questi sono alcuni dei rallysti più importanti della scena nazionale, nella nostra giornata il giudizio lo scrivevano Renato Travaglia, Andrea Dallavilla e Piero Longhi. Insomma gente che di Prove Speciali ne hanno davvero fatte tante e che al primo controllo sono in grado di capire le qualità dell’allievo. Oltre al tempo sul giro, venivano verificati una serie di parametri quali la frenata, le traiettorie, l’uso del cambio, l’attitudine generale, le potenzialità che assegnavano un voto finale.

Alla fine della giornata ci siamo classificati terzi nella classificata riservata ai giornalisti con una votazione che ci avrebbe dato accesso alla semifinale. Una bella soddisfazione e una bella giornata vissuta insieme a tanti appassionati di sport.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Mercato Auto Italia, luglio stabile -0,1%
Economia

Mercato Auto Italia, luglio stabile -0,1%

02 ago 2019 Paolo Pirovano

Parte per le ferie con un -0,1% il mercato auto in Italia, rimanendo sugli stessi livelli dello scorso anno con 152.800 immatricolazioni (contro le 152.949). Nei sette mesi...

Continua
Mercedes EQC, elettrica per viaggiare
Secondo noi

Mercedes EQC, elettrica per viaggiare

31 lug 2019 Paolo Pirovano

La EQC 400 4 Matic è la prima Mercedes elettrica ed apre un nuovo capitolo per la casa di Stoccarda e per identificare questi modelli ha creato un marchio apposito, EQ dove...

Continua
Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron
Fari Puntati

Citroen SM la Gran Turismo del Double Chevron

30 lug 2019 Paolo Pirovano

Dopo il grande successo della DS, in Citroen stavano pensando come migliorare l’immagine sportiva del marchio. Non è così per niente casuale l’acquisizione nel 1968...

Continua
BMW X7, Sport Activity Vehicle di lusso
VideoTest

BMW X7, Sport Activity Vehicle di lusso

25 lug 2019 motorpad.it

Abbiamo provato il nuovo BMW X7, lo Sport Activity Vehicle di Monaco che racchiude il meglio del lusso e della tecnologia della casa tedesca. Ce lo racconta Alessandro...

Continua
Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?
Anteprima

Audi Q3 Sportback, Coupé o Suv?

25 lug 2019 Silvia Pirovano

Audi presenta il suo primo SUV coupé compatto, Q3 Sportback, che combina il design grintoso tipico appunto dei coupé, la dinamica delle berline sportive e la versatilità...

Continua