Massimo Nalli, Suzuki Ignis Hybrid

13 Jul 2020 Paolo Pirovano

Il tema dell’elettrificazione è diventato fondamentale per tutti i costruttori, e oggi andiamo a vedere come Suzuki, ha trasformato in poco tempo tutta la gamma facendola diventare totalmente ibrida. L’ultimo esempio è la IGNIS, la SUV di segmento A che viene proposta con la nuova motorizzazione Mild Hybrid, una soluzione semplice e quanto mai efficace per ridurre i consumi e le emissioni.

L’aggiornamento tecnico del motore ibrido non è l’unica novità per la Ignis che si rinnova anche nella parte estetica, e lo si nota soprattutto nel frontale a 5 elementi e nei gruppi ottici posteriori.   La Ignis ha le dimensioni di una city-car ma non rinuncia alla sicurezza con dotazioni che comprendono i principali sistemi di assistenza alla guida e nella sicurezza va inserita anche la trazione integrale sempre disponibile su questo modello.  L’allargamento della gamma ibrida interessa anche i SUV di segmento superiore, con la Vitara Hybrid, con una propulsore differente ed un sistema a 48 V, utilizzato anche sulla S-Cross. Anche la berlina Swift viene coinvolta in questi cambiamenti e il motore ibrido diventa anche sportivo sulla Swift Sport.   Ospite in collegamento web: Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia
Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Nuova DS 7
Anteprima

Nuova DS 7

28 Jun 2022 Paolo Pirovano

Si sottopone ad un rinnovamento importante la DS 7 e la prima novità è la scomparsa della parola Crossback, segno che questo numero rimarrà assegnato solo a questo SUV....

Continua