Da quarant’anni il Peugeot Competion cresce i campioni

04 Feb 2019 Paolo Pirovano
Da quarant’anni il Peugeot Competion cresce i campioni

Da quarant’anni il Peugeot Competiton è uno dei più interessanti esempi di come si costruisce una filiera per far crescere nuovi talenti del rallismo nazionale fornendo, non solo vetture competitive ed affidabili, ma anche un concreto aiuto per la crescita professionale.

La conferma arriva da Tommaso CIUFFI che, dopo aver vinto il Trofeo lo scorso anno è stato promosso a pilota ufficiale nel 2019 dove difenderà i colori nel Campionato Italiano Due Ruote motrici al volante della 208 R2B ufficiale di Peugeot Sport Italia.

La storia dei monomarca del Leone inizia nel 1980 quando viene organizzato il primo Trofeo Peugeot Rally, denominazione che rimarrà fino al 2003, per le 104 ZS Gr.1 da 1100 cc e da 1360 cc, in grado di  coinvolgere 70 piloti. Fa quasi sorridere la cifra destinata al montepremi: 42 milioni di lire. Ma ad essere precisi bisogna risalire all’inizio degli anni ’70 quando le Simca 1000, marchio diventato in seguito di proprietà di Peugeot, aveva organizzato le prime sfide tra i clienti sportivi.

Per festeggiare l’anniversario quest’anno cambia formula e si presenta suddiviso in tre differenti serie: 208 Rally Cup TOP, 208 Rally Cup PRO, Rally Regional CLUB.

Il primo è quello più importante e mette in palio per il vincitore un sedile da pilota ufficiale per il 2020.  Possono partecipare i piloti al volante delle 208 R2B che affronteranno le stesse gare del Campionato Due Ruote Motrici, tranne il Targa Florio, quindi sei appuntamenti in totale: Rally del Ciocco, Rallye di San Remo, Rally Roma Capitale, Rally del Friuli, Rally Due Valli, Rally Tuscan Rewind.

Anche al 208 Rally Cup PRO saranno ammesse solo le 208 R2B che disputeranno un calendario costituito da cinque appuntamenti legati al calendario rally IRC con il seguente calendario: 7 aprile, Rally Appennino Reggiano; 12 maggio, Rally di Piancavallo; 9 giugno, Rally del Taro; 7 luglio, Rally del Casentino; 29 settembre, Rally di Bassano. Gara di riserva: Trofeo Maremma del 20 ottobre. Anche in questo caso ci sono ricchi premi in denaro e in pneumatici sia per i vincitori di gara sia per la classifica finale.

Al Rally Regional CLUB sono ammessi i piloti al volante di tutte le vetture Peugeot da competizione,  anche quelle fuori omologazione ad eccezione degli iscritti a 208 Rally Cup TOP e 208 Rally Cup PRO. Per la classifica sono valide tutti i rally (esclusi rallyday, ronde, rally in circuito e rally sperimentali) presenti nel calendario Aci Sport 2019 che si disputeranno fra il 1° marzo 2019 ed il 31 ottobre 2019.

A fine stagione, Peugeot Sport Italia premierà il primo assoluto con cinquemila euro e con duemila euro i primi classificati con vettura 2 Ruote Motrici (escluse GR. R), con vettura 4 Ruote motrici, con vettura 2 Ruote Motrici Gr. R ed il secondo classificato con vettura 2 Ruote Motrici Gr. R.

In bocca al lupo a tutti i partecipanti e che vinca il migliore.

Torna indietro
Tags

Galleria Fotografica

notizie correlate:

Kia Sorento plug-in hybrid
Anteprima

Kia Sorento plug-in hybrid

09 Sep 2020 Paolo Pirovano

Arrivata alla quarta generazione, Kia completa la gamma della Sorento, con la presentazione della plug-in hybrid motorizzazione che si affianca alla Full Hybrid mostrata...

Continua
Peugeot i-Cockpit 3D
VideoClip

Peugeot i-Cockpit 3D

05 Sep 2020 Silvia Pirovano

Il Peugeot i-Cockpit, ovvero l’insieme di plancia, cruscotto, comandi digitali e postazione pilota, ha rivoluzionato il concetto di guida fin dalla prima generazione di...

Continua
Bosch: 25 anni di ESP
VideoClip

Bosch: 25 anni di ESP

04 Sep 2020 Paolo Pirovano

Tra i tanti sistemi di assistenza alla guida, uno dei più importanti è il controllo di stabilità ESP. Adesso è di serie su tutte le auto ma 25 anni fa quando Bosch lo ha...

Continua