Peugeot 9x8 debutta alla 6 ore di Monza

23 May 2022 Paolo Pirovano
Peugeot 9x8 debutta alla 6 ore di Monza

Debutterà il prossimo 10 luglio 2022, in occasione della 6 Ore di Monza, la Peugeot 9X8, vettura che segna il ritorno della casa del Leone nelle gare di durata del Campionato del Mondo WEC. Parteciperà all’interno della categoria Le Mans Hypercar e si caratterizza immediatamente per la scelta tecnica e di design unica nel mondo delle competizioni: l’assenza dell’alettone posteriore.

Nel 2022 sarà protagonista anche alla 6 Ore del Fuji, in Giappone, a settembre, e alla 8 Ore del Bahrain a novembre sempre con due vetture. Queste prime gare serviranno da test in vista dell’impegno previsto per il prossimo anno quando il Team correrà in tutte le prove del campionato con un obiettivo speciale nella 24 Ore di Le Mans.

Sarà questa la centesima edizione della maratona francese, un appuntamento imperdibile per gli appassionati e per i costruttori in quella che è stata annunciata come il punto di partenza per una nuova era della gare endurance.

La Peugeot 9X8 è un prototipo con powertrain ibrido a quattro ruote motrici. È alimentata da un gruppo motopropulsore composta da un V6 da 2,6 litri biturbo da 520 kW (707 CV) che trasmette la potenza sulle ruote posteriori. Il motore elettrico specifico ad alte prestazioni da 200 kW (272 CV) aziona, invece, le ruote anteriori e l'inverter a base di carburo di silicio sono stati prodotti in collaborazione con Marelli. La batteria ad alta tensione da 900 V è stata sviluppata insieme a TotalEnergies / Saft. Michelin è il fornitore di pneumatici.

Peugeot 9X8 misura 4,99 mt di lunghezza, 2 mt la larghezza e 1,14 mt di altezza. Il peso è di 1.030 kg e il serbatoio ha una capacità di 90 litri di carburante Excellium Racing 100 di TotalEnergies, al 100% rinnovabile.

Sei piloti comporranno i due equipaggi schierati alla 6 Ore di Monza del 10 luglio: Paul Di Resta (GBR), Loïc Duval (FRA), Mikkel Jensen (DNK), Gustavo Menezes (USA/BRA), James Rossiter (GBR) e Jean-Eric Vergne (FRA) e la composizione sarà ufficializzata nelle prossime settimane.

Finora la vettura ha condotto più di 10.000 km di test in cinque circuiti. Portimão, Le Castellet, Motorland Aragon, Barcellona e Magny-Cours che hanno confermato risultati positivi su questo concetto innovativo dell’assenza dell’alettone.

Appuntamento a Monza dove arriveranno i primi responsi cronometrici che verificheranno le reali prestazioni.

Torna indietro
Tags

notizie correlate:

Bob Lonardi, Volvo C40
Intervista a

Bob Lonardi, Volvo C40

29 Jun 2022 Paolo Pirovano

Volvo dal 2030 produrrà e venderà solo auto elettriche. L’attualità ci porta alla gamma elettrica della casa svedese e in studio è presente la C40, la prima Volvo ad...

Continua
Nuova DS 7
Anteprima

Nuova DS 7

28 Jun 2022 Paolo Pirovano

Si sottopone ad un rinnovamento importante la DS 7 e la prima novità è la scomparsa della parola Crossback, segno che questo numero rimarrà assegnato solo a questo SUV....

Continua
Eugenio Blasetti, Mercedes EQE
Intervista a

Eugenio Blasetti, Mercedes EQE

28 Jun 2022 Paolo Pirovano

Mercedes ha creato il marchio EQ per identificare le auto elettriche e la gamma si sta allargando velocemente con novità che spaziano in tutti i segmenti. In studio è...

Continua
Bob Lonardi, Volvo XC40 Recharge
Intervista a

Bob Lonardi, Volvo XC40 Recharge

24 Jun 2022 Paolo Pirovano

Il tema della transizione energetica e della sostenibilità è un percorso che in Volvo viene affrontato con grande sicurezza e decisione. Ci sono dei punti e delle...

Continua